//
stai leggendo...
Amore e sesso ai tempi delle chat. Mie riflessioni e (dis)avventure

Hornet: la migliore gay app del momento

Era da un po’ che volevo tornare sull’argomento “trombachat per gay“dopo aver scritto Chat e app gay: perchè usarle? Perchè sì. Io consiglio Scruff, ed eccomi qui. Voglio parlare infatti di due app per incontri: una esclusivamente gay, Hornet; l’altra invece prevalentemente per etero ma usata anche dai gay (non ce ne facciamo sfuggire manco una!), Tinder. Oggi parlo della prima.

Hornet: la migliore app gay in circolazione

hornet  gay app


Penso di averla scaricata già da parecchi mesi e posso dire senza problemi che tra le varie app gay – Grindr, Bender, Scruff,… – è la migliore per diversi motivi:

1) E’ veloce e non si impalla quasi mai, a differenza ad esempio di Grindr che è lento e ogni due per tre mi si inceppa. L’unico limite è che non funziona bene se non son collegato al wi-fi.

2) Puoi caricare tante foto nel profilo pubblico e in quello privato. In questo secondo caso basta un click per richiedere a un tipo che ti interessa di sbloccarti quelle private. L’inconveniente è che un sacco di gente – anche quelli provenienti dal pianeta Monsterland – chiedono di vedere le tue foto private senza nemmeno dirti prima ciao. Nel mio caso le foto private non sono hot, ma molti riservano le più insolite sorprese. Sempre in quanto a foto, il limite è che se hai avviato una chat con una persona e vuoi inviare un’immagine lì, in genere viene visualizzata senza mantenere bene le proporzioni o alcuni pezzi rimangono tagliati.

3) Puoi vedere mooolti più profili rispetto a Grindr e Scruff. Inoltre, passare dal profilo di un ragazzo a quello successivo è comodissimo, basta far scorrere a sinistra l’immagine.

4) Puoi anche decidere di visualizzare i profili di altri paesi e città, cosa comodissima se stai per andare in vacanza o all’estero in viaggio. Questo permette di farlo solo Scruff oltre ad Hornet. Inoltre puoi  anche scegliere di vedere i profili di iscritti nuovi.

5) Su Hornet c’è molta gente, però non vi aspettate di trovare facce tanto diverse da quelle delle altre chat. La mia impressione comunque è che Grindr rimanga l’app con più iscritti in assoluto, almeno in Italia, mentre Scruff si distingue dalle altre perchè è più usata dai bear. Poi va beh…arrendiamoci al fatto che tanto i gay intorno a noi sempre quelli sono, abituiamoci a fare conoscenza con i nostri vicini di casa che è meglio.

Grindr sta rilasciando diversi aggiornamenti per stare al passo e devo ammettere che nell’ultimo anno è migliorata parecchio, però a livello di comodità e funzionalità è ancora un pelino indietro rispetto a Hornet.

Che altro dire? Trovate tutte le info per scaricarla sul vostro telefono qui: http://gthrnt.com/

Buon divertimento!

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: