//
stai leggendo...
Gnocchi, Icone Gay e cazzate varie

Sette atlete gay alle Olimpiadi di Sochi

Premessa che non c’entra nulla, ma che riguarda sempre le Olimpiadi di Sochi. A quanto pare il fatto che il presidente russo Putin e la nostra ex parlamentare Luxuria abbiano il comune il nome Vladimir non è servito a evitare alla transgender italiana un fermo durante le Olimpiadi. Infatti la Vlady se ne gironzolava per Sochi sventolando una bandiera arcobaleno con la scritta “Gay è ok”, cosa che è assolutamente fuorilegge in Russia legge russa dove è vietata la propaganda omosessuale.

Vladimir Luxuria col suo ventaglio a Sochi

Vladimir Luxuria col suo ventaglio a Sochi

 

Sarà che questo gesto provocatorio ha dato fastidio alle autorità locali oppure semplicemente che i poliziotti hanno giudicato così di cattivo gusto il ventaglio rainbow di Luxuria da decidere di toglierla dalla circolazione perchè tale orpello sarebbe stato troppo colorato pure al carnevale di Rio? Per quanto io non possa non nutrire una stima infinita per una persona come lei che ha vinto un’Isola dei famosi, devo ammettere che la trashata arcobalenata era un po’ un colpo nell’occhio. Ma va beh…l’intento era nobile, quindi pollice in su per lei.

Ad ogni modo, la cosa di cui volevo parlare è un’altra, sempre sul tema Olimpiadi (mi sta sconvolgendo le volte che parlo di sport in questi ultimi giorni), cioè chi sono gli atleti gay che stanno partecipando alle gare, anzi le atlete per la precisione. Secondo questo articolo del Fatto Quotidiano sono sette, eccoli tutti qui in una carrellata. Ma i maschi che fine hanno fatto?

Irene Wust

Irene Wust

Ireen Wust – Pattinaggio – Olanda

Sanne Van Kerkhof

Sanne Van Kerkhof

Sanne Van Kerkhof – Pattinaggio – Olanda

Cheryl Maas

Cheryl Maas

Cheryl Maas – Snowboard -Olanda

Belle Brockhoff

Belle Brockhoff

Belle Brockhoff – Snowboard – Australia

Anastasia Bucsis

Anastasia Bucsis

Anastasia Bucsis – Pattinatrice – Canada

Barbara Jezersek

Barbara Jezersek

Barbara Jezersek – Sci di fondo – Slovenia

Daniela Iraschko ­Stolz

Daniela Iraschko ­Stolz

Daniela Iraschko­ Stolz – Saltatrice con gli sci – Austria

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: