//
stai leggendo...
Amore e sesso ai tempi delle chat. Mie riflessioni e (dis)avventure

Rivedersi dopo tanto tempo?

telefono

A volte ritornano, ebbene sì, come le emorroidi e i fastidiosi parenti alla lontana che ti tocca vedere in occasione delle feste comandate. Mi riferisco a qualcosa di più piacevole però adesso, cioè agli ex flirt, filarini o inciuci che dir si voglia. Non so perchè, ma capita che verso fine anno risbuchino a sopresa dal cellulare una serie di ragazzi con cui ho avuto qualche flirt nel corso dell’anno o ancora più indietro nel tempo. E così la mia agenda si sta riempiendo di pseudo appuntamenti, che poi però in realtà si concretizzeranno molto difficilmente (l’ottimismo è il sale della vita, me lo ripeto ogni mattina). Ma andiamo per ordine.

1)  Martino, il ragazzo per cui ho avuto una cotta nell’ultimo paio di mesi e che logicamente ha ben pensato di andare a vivere in un altro continente (se leggete l’ultimo post Ma non sono triste ricostruirete tutta la storia*), ci stiamo sentendo su Facebook. So che dovrebbe passare a Milano qualche giorno prima di Natale, ma la domanda è: “Ci vedremo quando sarà qui?”. Io indago con eleganza tra un messaggio e l’altro… vedremo.

2)  Il toscano, ovvero un bel ragazzone che conobbi a Milano, dove stava lavorando per un periodo, a ridosso dello scorso Natale e con cui trascorsi la notte subito dopo esserci stretti la mano. Logicamente lui il giorno dopo doveva rientrare nella sua bella città e abbadonare Milano. Lo avevo poi rivisto anche a Pasqua per una notte (per chi vuole un sunto della storia può trovare pane per i suoi denti nel post Fino a quando è giusto aspettare?). E’ tornato a Milano, starà qui fino alla vigilia, mi ha detto che gli farebbe piacere vedersi per bere una birra insieme. Si farà più sentire? Boh…

3) Il basiliano. Qui occorre una premessa. L’anno scorso una delle prime cose che ho raccontato sul blog è stata la tragica esperienza col mio ex. In breve: avevo scoperto che il mio ex fidanzato, che mi aveva lasciato anni prima dopo avermi tradito e con cui ero riuscito comunque a rimanere (per via del mio splendore interiore) in buoni rapporti, si stava frequentando, nonostante fosse ai tempi “felicemente” fidanzato, con lo stesso ragazzo con cui uscivo io (chiamiamo quest’ultimo soggetto “lo stronzo”). Il mio ex era consapevole che io stavo frequentando lo stronzo, peccato che io non sapessi che lo stronzo stesse uscendo anche col mio ex mentre si vedeva con me. Una squallida triangolatura che farebbe sembrare un giochetto da dilettanti pure l’intricato intreccio di relazioni delle Fate Ignoranti di Ozpetek.

Fate ignoranti

Tutta questa premessa per dire che l’anno scorso conobbi in discoteca un ragazzo, un brasiliano carino che vive in Spagna, ci fu un bacio tra di noi, solo che mi fermai lì perchè in quel periodo stavo uscendo con lo stronzo e quindi all’ultimo momento, quando il brasiliano stava per venire a casa mia, gli dissi che era meglio lasciar stare perchè avevo un altro nella testa (la morale è: essere onesti non è una cosa intelligente, la si prende sempre nel c… ma non nel senso buono). Lui il giorno dopo partì per tornare a casa sua. Ci eravamo scambiati il numero di telefono e siamo rimasti in contatto per tutti questi mesi, però non c’è mai stata occasione di vederci. Finalmente però qualche giorno fa mi ha detto che verrà qui in Italia settimana prossima e che vorrebbe vedermi. Vedremo che succede la prossima settimana quindi.

Alla fine non so se li vedrò davvero tutti e tre, ma non credo. Sono curioso però di scoprire che effetto mi farà vedere Martino, il ragazzo che fino a poche settimana fa mi piaceva; il toscano, che ho visto l’ultima volta a Pasqua, e il brasiliano, che invece non vedo da più di un anno. Tutto ciò succede in un periodo condito da una serie di appuntamenti e appuntamentini, aperitivi e cafferini conoscitivi con altri ragazzi che ben poca soddisfazione mi stanno dando.

A questo punto la domanda vera vera è: io ho prenotato un viaggio con gli amici a Capodanno, ma non è che sono così sfigato che magari mi fidanzo prima e non posso godermi l’ultimo giorno dell’anno da single? Ma no, non diciamo caXXate… se riesco a rivedere almeno uno di questi tre o uno degli altri ragazzi con cui sto combinando puntelli e puntellini è già un gran successo.

*Ne ho parlato in ordine cronologico nei post Panico da “pre-appuntamento”, Rivedere un ragazzo dopo una one night stand e di striscio in Venerdì sera e l’orgasmo mancatoCome inizia la settimana? Ricordi da strip chessE poi anche in La prima cena: offro io o offri tu? Paranoie da appuntamento, Bilancio del week-end: Confuso e FeliceIl bacio che mi dovevi e E l’amaro in bocca in questo autunno dolciastro.

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pingback: Cristiano Ronaldo, Betty Boop e la linea di intimo CR7 | Ti Voglio Pene - December 17, 2013

  2. Pingback: Tre cose che non sono andate come dovevano a dicembre | Ti Voglio Pene - December 26, 2013

  3. Pingback: Avrò ciò che mi spetta (?) | Ti Voglio Pene - February 24, 2014

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: