//
stai leggendo...
Gnocchi, Icone Gay e cazzate varie

How to Canotta: anche se le canotte esistono non è detto che tu debba usarle

ts026-low-rider-tanktop-i-love-es-collection-

Dopo diversi mesi di scherzi atmosferici il caldo è arrivato. Ciò comporta repentini cambi di armadio e la ricomparsa di uno dei capi più temuti da chiunque possieda un minimo di buon gusto. La canottiera… o canotta che dir si voglia. In genere viene indossata dalle seguenti tipologie di persone:

  1. etero incapaci di vestirsi o semplicemente non curanti e trasandati
  2. uomini sportivi supermanzi, ma a loro si perdona tutto dato che sarebbero fiki anche indossando un paio di collant precedentemente utilizzati da Madre Teresa di Calcutta
  3. gay
  4. omosessuali
  5. finocchi
  6. gay… o l’avevo già detto?

Date le mie frocio-frequentazioni, mi capita più spesso di imbattermi nella tipologia 3,4,5,6 e ogni tanto nella 2 o nella 1. Nella maggior parte dei casi mi ritrovo di fronte a un utilizzo indubbiamente scorretto di questo capo, anche se ogni tanto qualcuno riesce a trovare il modo giusto per sfoggiarla. Perchè in fondo in fondo può esser accettabile anche la cannotta se sai opportunamente sceglierla e  indossarla. Ho quindi pensato di scrivere un HOW TO CANOTTA, ovvero un post che spiega come andrebbe usata la canotta secondo me.

HOW TO CANOTTA

Ecco alcune tipologie di canotta in cui ci si può imbattere. Il seguente elenco non è da intendersi come onnicomprensivo. Ogni riferimento a marche e modelli non è fatto con alcun intento offensivo, ma solo finalizzato a esprimere il mio punto di vista, quindi che nessuno me ne voglia e volemose bene.

1) Canotta in tessuto tecnico: per lo sportivo che non deve chiedere mai

E’ un caso da manuale: va bene se utilizzata all’aperto o al chiuso per praticare i più disparati sport come le due a sinistra (PROMOSSE LA N. 1 E 2). Da evitare i colori troppo fluo. Assolutamente bocciati tutti i modelli anche vagamente, lontanamente o anche solo casualmente traforati (fare riferimento al modello a destra, BOCCIATA LA N. 3)

2) Canotta regular o spalla larga: usala bene per assicurarti l’effetto WOW 

SE sei ben fatto, la canotta dal taglio più classico è l’ideale per te (le prime due a sinistra n. 1 e 2 per intendersi, PROMOSSE). In particolare se  indossi una camicia sopra la canotta l’impatto tamarro è molto attutito: così non attiri subito troppo l’attenzione mostrando i muscoli come se fossi una di quelle trentenni disperate in minigonna e tacchi vertiginosi, ma se hai dei bei pettorali puoi già iniziare a conquistare i primi sguardi.

Aspetta a svelare la spalla e il bicipite solo al momento giusto della serata per assicurarti un effetto WOW (cioè tutti che ti iniziano a mangiare con gli occhi come se tu fossi il più goloso dei cioccolatini, una volta che vedono le tue armoniose forme). In genere è meglio togliere la camicia al quarto vodka lemon, così anche se non si verifica davvero l’effetto WOW, sarai abbastanza sbronzo da non rendertene conto e continuare a ballare convinto che tutti ti guardino come se fossi David Beckham nell’ultima pubblicità di H&M.

Sono da evitare sempre e comunque le canotte con righe, grandi o piccole che siano (BOCCIATE la n. 5 e 6). Darei invece il beneficio del dubbio alle canotte con disegni originali: a volte possono essere piacevolmente particolari (come la n.3 PROMOSSA), ma è da valutare il singolo caso. La n.4 con la dubbia stampa non può essere promossanè del tutto bocciata, è quindi RIMANDATA A SETTEMBRE).

3) Canotta “alla sfranta”: super aderente O striminzita O traforata O a costine

Ogni tanto bisogna azzardare, quindi non mi sento di bocciare le super striminzite n. 1 e n. 2, nonostante l’estrema aderenza e il fatto che lascino scoprire un po’ troppo deltoide. Non mi sento neppure di promuoverle perchè questi modelli vanno utilizzati con parsimonia. Quindi RIMANDATE A SETTEMBRE la n.1 e 2.

La n. 3, 4 e 5 sono BOCCIATE SENZA ALCUN APPELLO O PROPOGA. Non esistono capi traforati o bucherellati (come la n.4) nell’armadio di una persona che abbia del buon gusto. Non esistono nemmeno capi che ti impediscano di respirare come la n.3. Ma soprattutto: già la canotta è un azzardo, evitiamo di scegliere i modelli con cinture, fibbie, tagli particolari o sovrapposizioni di colori/tessuti diversi (n.5).

Non mi sento invece di bocciare la classica canotta bianca a costine (n.6), perchè in fin dei conti è una canotta intima che andrebbe utilizzata sotto la camicia. Ma non mi sento nemmeno di promuoverlaperchè sono anche consapevole del fatto che molti cedono alla tentazione di indossarla senza sopra nulla. Non si può comunque dimenticare che questo modello ha regalato grandi soddisfazioni agli occhi quando indossata nel modo e dalle persone giuste. Grazie quindi a David Beckham al n. 7, PROMOSSO. Devo ammettere che anche il Bossi dei tempi d’oro, per quanto io lo schifi come il panino con la salamella e i peperoni, è stato in grado di portare con un certo sex appeal la canotta bianca a costine (n.8, PROMOSSO). Ai posteri l’ardua sentenza quindi, non me la sento di bocciarla nè di promuoverla. Il giudizio finale è quindi  un DIPENDE. 

4) La canotta col buco intorno

Dulcis in fundo l’ultima generazione delle canotte: quelle che in pratica sono una sorta di perizoma per le braccia. Ne esistono di vari tipi a seconda di quanto il buco intorno al braccio sia largo. Questo può essere più castigato e sobrio, come la n.2. Oppure può essere esagerato, arrivando fino alla vita e lasciandoti in pratica tutto scoperto, come la n.5 e 6. Oppure c’è una saggia vi di mezzo, ovvero la n.3. Ad ogni modo, è sempre bocciata. Non si salva nemmeno la n.1 aderente con scollo, applicabile su personaggi dotati di decoltè generosi.

Il nome inglese dei modelli dalla 2 alla 6 è tank top low rider. Sono praticamente vietate a chiunque non abbia il fisico come uno di questi modelli che le indossano sopra: se la vuoi mettere devi davvero essere FIKO. E tamarro, molto tamarro.

HOW TO CANOTTA: conclusioni  

Molto semplice la morale di questo post: ognuno in base al proprio fisico e stile può scegliere il modello che meglio gli si addice. Sembrerete comunque tamarri, senza dubbio. Ma magari potete sembrare tamarri e pure fiki. Alla fine la canotta sta all’uomo come la minigonna sta alla donna.

HY-2105_CUM1Io nella mia vita ho commesso molti errori in materia di canotte, come quando a Torre del Lago decisi di indossare uno dei modelli rimandati, simile a questo a sinistra per la precisione. La conseguenza è stata che, mentre andavo in bici verso il lungo mare, diverse volte alcune macchine mi hanno suonato come se fossi una di quelle mignotte che si possono trovare di giorno in viale Abruzzi (i gay suonano il clacson esattamente come gli etero… tristerrimi). Ma è anche dagli errori che si impara e soprattutto si possono aiutare gli altri a non commettere gli stessi sbagli.

Di sicuro però posso dire che per ora non me la sento ancora di abbandonare la canotta. Quando d’estate vado al supermercato a prendere l’acqua e torno a casa a piedi, tenendo due casse d’acqua e facendo rimanere in tensione i bicipiti, mi sento incredibilmente, indiscutibilmente e omosessualmente manzo.

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

2 thoughts on “How to Canotta: anche se le canotte esistono non è detto che tu debba usarle

  1. Troppo troppo simpatico =)

    Posted by Rox | September 17, 2013, 10:45 pm

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: