//
stai leggendo...
Gnocchi, Icone Gay e cazzate varie

Ho infranto l’undicesimo comandamento: Mai insultare un’icona trash. Tina Cipollari

E’ da un paio di giorni che convivo con il senso di colpa. Ma non per aver infranto uno dei dieci comandamenti. Non ho pronunciato falsa testimonianza (eccetto dire alla mia collega che la sua dieta sta funzionando… l’ho comunque fatto a fin di bene, tanto nessuno se la chiaverebbe lo stesso). Non ho rubato (questo mai). Non mi sono dimenticato di onorare i giorni festivi (sono andato al The Farm sabato scorso omaggiando la ricorrenza con numerosi vodka lemon). Non ho commesso atti impuri (sfortunatamente… nemmeno con me stesso).

Ecco il mio vero peccato, il gesto che mi ha fatto guardare allo specchio ritrovando di fronte a me solo l’inevitabile imperfezione e fallibilità (non nel senso di fallo intenso come uccello) umana, l’undicesimo comandamento che ho infranto: ho insultato un’icona trash, Tina Cipollari. E’ successo mentre scrivevo questo post: Cosa salvare degli anni 90: riportiamo Beato tra le donne in TV (che consiglio di leggere bene perchè è una profonda riflessione di vita).

Le parole incriminate che mi porteranno al tavolo degli imputati a chiedere la misericordiosa grazia da parte di qualcuno lassù sono le seguenti: “Dopo aver assistito inerme all’ascesa di personaggi della cui esistenza l’Italia avrebbe potuto e dovuto fare a meno come Tina Cipollari.”

Per espiare la mia imperdonabile colpa, ho quindi deciso di dedicare questo post proprio a lei, la regina di Uomini e Donne. La spalla senza cui Maria De Filippi (forse) non sarebbe arrivata dov’è nonostante abbia sposato Maurizio Costanzo che allora era direttore artistico di Canale 5. Il personaggio senza cui molte pagine di Stop, Vero, Novella 2000 sarebbero rimaste bianche lasciando nello sconforto migliaia di donne durante l’attesa dal parrucchiere e gay accasciati sotto l’ombrellone nella spiaggia del Mama Beach a Torre del Lago… per questi e tanti innumerevoli motivi, ho quindi deciso di dedicare alla biondissima Tina una foto gallery che la mostra nella sua ineguagliabile, sfavillante, strepitosamente fantasmagorica bellezza.

Grazie Tina. Grazie di esistere.

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: