//
stai leggendo...
Amore e sesso ai tempi delle chat. Mie riflessioni e (dis)avventure

Perchè mi piace dire: non mi farò più sentire

cornetta_retro_bluetooth

Avevo concluso l’ultimo post sul bel toscano strappato dalla bimbominkia con le classiche parole famose:

“Alla fine penso che non mi farò più sentire, forse. Alla fine penso risponderò solo se sarà lui a cercarmi, forse.”

Alla fine invece ho ceduto. Venerdì scorso gli scrivo un sms: “Ehi, allora sei rientrato in Toscana?”.

In realtà non tanto perchè sperassi di rivederlo, ma quanto per capire se magari mi avrebbe risposto che non si è più fatto sentire perchè ha perso il mio numero e, per quanto si fosse adoperato per ritrovarlo, non era più riuscito a rintracciarmi. Che aver visto il mio messaggio gli ha fatto piacere e dato sollievo. Che si chiedesse perchè non mi fossi fatto sentire prima così mi avrebbe potuto salutare. Invece no.

Risponde solo oggi con un sms. Si scusa per avermi risposto in ritardo. Non aveva credito. Si scusa per non essersi più fatto sentire, ma è sempre distratto. E’ in Toscana. Milano la rivedrà dopo settembre. Cordiale ma senza dimostrare un particolare interesse nel pianificare di vedermi. Però al tempo stesso non mostra distacco.

Non so che conclusioni trarre. Forse la più logica è: magari ci si rivedrà, magari no. Chissà. Non so nemmeno io se lo voglio. Però quello che volevo di sicuro era vedere la sua risposta per capire perchè non si sia più fatto sentire. E in questo caso è chiaro: semplicemente non mi ha scritto. Magari non gli è venuto in mente. Ma questo vuol dire che non aveva abbastanza voglia di vedermi. O forse non ne aveva per nulla. Quindi, perchè tenere ancora il suo numero? Non cerca una storia, ma magari ti va di rivedermi prima o poi, giusto per passare una notte insieme.

Alla fine passerà l’estate. Io avrò ancora il suo numero. E chissà, magari ci rivedremo se tornerà a Milano. Anche se so che la cosa migliore sarebbe evitarlo. Chissà… l’estate ha sempre la forza di stravolgere le cose: farti dimenticare il passato, farti guardare con occhi nuovi al futuro. Forse avrei solo voluto che mi dicesse che ha voglia di vedermi per poter pensare: lui vuole rivedermi, ma a me non me ne frega niente. Invece pari e palla al centro.

Forse più che l’inizio dell’estate aspetto la sua fine, per vedere come sarò cambiato. Intanto i numeri di telefono non li cancello… non si sa mai.

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 355 other followers

%d bloggers like this: