//
stai leggendo...
Amore e sesso ai tempi delle chat. Mie riflessioni e (dis)avventure

Dammi l’occasione per fare la cosa sbagliata

A volte ti dici: so che sto per fare la cosa sbagliata, ma non posso farne a meno. Me lo sto dicendo proprio in questo momento.

sgridare

ANTEFATTO: pochi giorni prima di Natale. Vado a ballare di sabato sera, quando esco penso che la notte è giovane, ed io pure. Quindi decido di andare in uno dei peggiori locali di Milano. Qui, oltre a qualche residuo bellico degli anni 70 e 80, qualche marchetta e immigrati improponibili, intravedo al bancone l’unico ragazzo che sembra decente, vestito in modo sportivo, con una felpa gialla col cappuccio.

STILE PRINCIPE AZZURRO. Cazzeggio un po’ per il locale, fino a quando lui viene da me e mi comincia a parlare: da vicino non è decente, ma è proprio bello, accento toscano che ti fa sciogliere, maschile, sorriso stupendo, dopo poche frasi pure simpatico. “Che ci fa qui?!”, mi chiedo. Si trova a Milano a lavorare per qualche giorno in un ristorante, ma vive in Toscana coltivando marijuana nel suo balcone nel tempo libero. Conosce già la città perchè ha vissuto qui per un periodo.

un-wallpaper-di-principe-azzurro-per-il-film-shrek-terzo-118323

Parliamo un sacco, di tante cose. Alla fine gli propongo di andare da me, per evitare di essere fissati da un pubblico che ben rappresenta il disagio sociale degli emarginati. “Stavo per proportelo io” mi risponde. Andiamo a casa mia.

NOTTE STUPENDA. Sesso, doccia insieme, dormire, sesso, dormire. E con sesso intendo soft. Mi capita di svegliarmi di notte e vederlo di fianco a me con gli occhi chiusi: mi mordicchio le labbra per contenere urletti di gioia, non posso credere che cotanta roba sia nel mio letto…e ci rimarrà fino a domani. E’ bello, simpatico, alla mano, così dannatamente libero e indipendente, diverso da me. Forse è anche per questo che mi attrae così tanto.

10854683-felice-vincitore--donna-d-39-affari-di-successo-celebrando-urla-e-balli-di-gioia-dopo-aver-vinto-qua

La domenica ancora sesso, chiacchiere, pranzo insieme fuori. Torniamo a casa, ancora sesso e chiacchiere. Poi deve andarsene, il giorno dopo ritorna in Toscana e deve sbrigare le ultime cose. Mi saluta in modo sincero: “Mi ha fatto piacere vederti, mi spiace che non sono a Milano per vederci. Ma scambiamoci i numeri, l’occasione può capitare”. Chiudo la porta, incredulo, chi avrebbe mai detto che di poter passare una così bella notte con un perfetto sconosciuto…che logicamente il giorno dopo se ne va via. Ma decido che la mia filosofia è Carpe Diem, quindi ho fatto bene a godermelo. Chi vivrà vedrà.

Passa qualche giorno. Ci scambiamo ogni tanto qualche messaggio, lui risponde sempre con ore o giorni di ritardo, ma risponde sempre. Poi un messaggio scambiato ogni tanto. Fino a quando come risposta leggo: “Settimana prossima vengo a Milano a lavorare per un po”. Agitazione, emozione, gioia, paura. Fatico a capire cosa sto provando. Finalmente avrò l’occasione di vederlo di nuovo.

images (5)

Mi chiama finalmente il mercoledì (mercoledì scorso). Mi dice che è appena arrivato, si fermerà per un periodo che può andare dalle due settimane a un mese, che ha molte cose da sistemare e che spera di vedermi presto. Solo che lavora come cameriere, quindi incrociare i nostri orari è molto difficile visto che io faccio orari di ufficio dalle 9 a infinito) e lui lavora all’ora di pranzo e di cena. Ma il fatto che mi abbia chiamato dimostra interesse…. ho pensato.

Beh, siamo a martedì. Ancora non ci siamo visti. Ci siamo sentiti certo. Ma non  ci siamo ancora visti. Succederà? Mi farò del male? Perchè lo so che lui mi piacerà un sacco. Lo so che mi innamorerò. Lo so che lui è uno di quelli che non cerca legami. Lo so che vive lontano. Lo so che si renderà  conto di quanto mi piaccia e scapperà.  Ma lo voglio vedere.

Ma ora come ora è passata una settimana e a parte messaggi e telefonate… nulla. Mi basterebbe che almeno ci vedessimo una volta, poi avrò l’occasione di fare la cosa sbagliata e innamorarmi. Dammi la possibilità di inscenare il miglior melodramma possibile, degno di una drama queen navigata…vediamoci!

vivien-leigh-disperata-in-una-scena-del-film-via-col-vento-1939-216059

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pingback: Le cose che non puoi fare a meno di chiederti | tivogliopene - April 3, 2013

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 355 other followers

%d bloggers like this: