//
stai leggendo...
Gnocchi, Icone Gay e cazzate varie

Era una sera come tante altre. Poi è arrivata Christina Aguilera.

ChristinaGenieVideo

Era una sera come tante altre fino a quel momento. Stavo lavando i piatti in cucina. Intanto chiacchieravo col mio coinquilino. Tra una cosa e l’altra ogni tanto canticchiavo un motivetto. All’improvviso esclamo: “Chissà come mai mi è venuta in mente proprio Genie in a Bottle di Christina Aguilera? Era da una vita che non la sentivo”.

Era una sera come tante altre fino a quel momento. Guardo il coinquilino e gli chiedo: “Ma quanti anni saranno passati?”. Iniziamo a fare i calcoli richiamando alla memoria quei tempi e facendo le più banali associazioni mentali: facevo la prima o la seconda media; la quarta o la quinta ginnasio; ma uscivo già la sera a quei tempi; però è stato di sicuro prima che avessi la patente; è stato uno dei primi cd che ho comprato, …. Uno potrebbe dire: vai su Google e cerca la data! Ma era bello provare ad arrivarci da soli. E non è questo il punto.

Era una sera come tante altre fino a quel momento. Alla fine si arriva alla conclusione: Genie in a bottle risale di sicuro a più di 10 anni fa ma meno di 15. Quattordici anni fa. Infatti la canzone è del 1999: è del secolo scorso, anzi del millennio scorso.Infatti la canzone è del 1999, cioè del secolo scorso, anzi del millennio scorso.

Era una sera come tante altre fino a quel momento. Poi all’improvviso ti ritrovi a canticchiare una canzone di Christina Aguilera e ti rendi conto che sono passati 15 anni da quando andavi a scuola e l’ascoltavi su MTV; che sono sei più un teenager e forse stai diventando grande; che non è così lontano il momento in cui ti sorprenderai in discoteca a ballare Genie in a bottle solo perchè ti trovi nella sala “vintage”; che menzionerai casualmente i nomi di Christina e Britney a un ragazzino che ti guarderà con un’aria interrogativa, la stessa che hai tu quando qualcuno di più grande ti parla di Olivia Newton John.

Era una sera come tante altre fino a quel momento. Poi è arrivata Christina Aguilera a rompere i coglioni.

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 355 other followers

%d bloggers like this: