//
stai leggendo...
Amore e sesso ai tempi delle chat. Mie riflessioni e (dis)avventure

Gli ex rientrano in due categorie: stronzi o super stronzi. Ecco perchè non fidarsi di loro. Mai.

Qualche giorno fa raccontavo della mia triste esperienza da “scaricato”. Pensavo fosse già abbastanza desolante, ma in realtà al peggio non c’è mai fine. Questo post racconta la mia esperienza per arrivare a una tesi finale molto semplice: gli ex rientrano sempre in due categorie, stronzi o super stronzi. Non se ne esce. Leggete per scoprire perchè.

I personaggi di questo post (serve per capire meglio tutto il discorso):

  • il soggetto che mi ha scaricato
  • il mio ex
  • l’attuale fidanzato del mio ex

Premessa: tale soggetto da cui sono stato scaricato (mi piace fare del sano vittimismo se qualcuno non se ne fosse ancora accorto) lo avevo conosciuto un paio di mesi fa su Grindr. Quando avevamo iniziato a scambiarci qualche messaggio mi sono reso conto che era la stessa persona di cui mi aveva parlato il mio ex che, nonostante sia fidanzato da anni, ogni tanto ha ancora qualche tresca “extraconiugale”…una delle tresche più recenti è appunto quella con tale soggetto con cui stavo uscendo. L’ho riconosciuto dopo che ci siamo incontrati dalla foto di Gridr che il mio ex mi aveva mostrato una volta in un momento di confidenze questa estate.

Un momento di confidenze, sì, perchè io sono una di quelle persone che crede che se tra due persone c’è stato affetto, amore, amicizia, sia comunque importante provare a mantenere un rapporto. E così ho fatto con il mio ex che qualche anno fa mi aveva tradito per poi scaricarmi e fidanzarsi immediatamente con un altro con cui tuttora convive. Dopo un periodo di relativo distacco abbiamo cominciato lentamente a  ricostruire un rapporto civile che nell’arco del tempo si è tramutato in una bella amicizia, di quelle che puoi avere con una persona che ti conosce nel profondo e che per te è stato come una famiglia. Sono stato talmente e genuinamente cretino da diventare pure amico del suo convivente, che è proprio la persona per cui mi aveva lasciato. Quadro abbastanza drammatico…non si può non pensare che io sia un coglione, lo so.

Sviluppo della tesi: stavo iniziando a uscire con il soggetto con cui il mio ex se la faceva allegramente (e l’ex in questione era ed è tuttora fidanzato con lo stesso tipo per cui mi aveva lasciato). La mia preoccupazione è stata quella di chiarire subito la cosa con l’ex e assicurarmi che la tresca fosse terminata per evitare strane dinamiche morbose. Ricevetti subito da lui rassicurazioni sul fatto che tra loro due non ci fosse più nulla. Procedetti serenamente con questa nuova avventura con il soggetto (mi piace chiamarlo così). Errore.

Per diverse settimane mi sono confidato con il mio ex raccontandogli come stava andando con il soggetto, a tal punto che negli ultimi giorni in cui avevo annusato che stavo per essere scaricato mi confrontavo con l’ex prima di mandare al soggetto anche i singoli messaggi per chiedergli di uscire, così come farei con uno dei miei migliori amici, e per chiedere a lui (che conosce abbastanza bene il soggetto) un parere che mi aiutasse ad evitare di sembrare ridicolo.

La sera stessa in cui sono stato scaricato un mio amico insinua in me il sospetto: ma non è che si vedono ancora il soggetto e il tuo ex? Ci penso e ci ripenso. Tiro fuori il coraggio, scrivo un messaggio all’ex chiedendo la verità.

Conclusione. Si vedono ancora. Il mio ex è però stato tanto carino da rassicurarmi sul fatto che il soggetto non mi ha scaricato per lui. Grazie (al cazzo).

Morale della favola: c’è chi forse con gli ex riesce ad avere (o almeno ci crede) un rapporto stupendo. In tal caso: sono contento per voi. Nel mio caso posso dire: gli ex rientrano nella categoria degli stronzi, se ti hanno lasciato non gliene fotte un emerito caz… di te. Se poi ti hanno pure fatto le corna per poi fidanzarsi subito dopo con il tipo con cui ti hanno tradito, rientrano in un’altra categoria, quella dei super stronzi. Quindi, come potrete trovare scritto in qualsiasi numero di Cioè, se lui non ti vuole, non ti merita. Ma soprattutto se uno da fidanzato diventa per i casi strani della vita “un tuo ex”, rientra sempre in una delle due categorie: stronzo o super stronzo. La prossima volta che lo vedi, sorridi e pensa: sei uno sfigato. Ti sentirai meglio.

Visto che si tratta di un post che parla di tradimento e di come molte relazioni facciano davvero cagare, a breve scriverò un post che intitolerò il galateo delle corna e che spiega quali accortezze bisogna avere se si decide di essere così tanto merde da piazzare delle corna da cervo al proprio compagno.

Cari fedifraghi, ve lo dico chiaramente, mi fate cagare.

Vi abbraccio con affetto.

P.S. In tutto ciò, l’attuale fidanzato del mio ex ci prova con me. Cosa dovrei fare? 🙂

Advertisements

About Ti Voglio Pene

Qualcuno dice che essere gay sia bello. A me piace e lo dico! Scrivo di sesso e di amore ai tempi delle chat, di quanto a volte sia difficile essere gay, di cazzate e di boni stratosferici. Sono il ragazzo della porta accanto... Autore di https://tivogliopene.wordpress.com/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Chi scrive Ti Voglio Pene?

posts by email.

Join 356 other followers

%d bloggers like this: